Archive for October 2010

L`orgoglio minimo del fatto

October 24, 2010

Di: Giuseppe Sapienza

Una valanga di commenti di stima incondizionata e` seguita ad un articolo del Fatto Quotidiano: “Quanto vale il prezzo delle notizie”.

Nell`articolo si denuncia la ritorsione dell`Enel, che in seguito ad un articolo sgradito,  “non acquisterà più spazi pubblicitari sul Fatto Quotidiano.” Con orgoglio quelli del Fatto  ci fanno sapere che “Grazie a vendite e abbonamenti”, non dipendono  “dalla benevolenza dei signori della pubblicità.” , e che “non scrivono sotto dettatura.”.

Tuttavia, a dispetto del tentativo di innalzare il giornale a paladino delle schiene dritte, l`articolo ha la stessa psicologia  del fidanzato che parla male della ragazza che lo ha lasciato e pubblica le foto private su internet. (more…)

Advertisements

I COMANDAMENTI DEL CAPITALISTA

October 22, 2010

A CURA DI THE CENTER FOR BALANCE

Professione di Fede negli USA

1.Fallo agli altri prima che gli altri lo facciano a te. Riduci in miseria i tuoi prossimi e tratta i loro lavori senza compenso, tariffa o retribuzione per assicurarti un profitto generoso dal più grande schiavo. Instaura il più autoritario dei regimi e non lasciare che alcuna moralità o potere della grande maggioranza interferisca con i più grandi profitti derivati dal preservare le disparità e tutti i poteri della depredazione tanto graditi dai ricchi.

2.Fai sì che in tutte le cose la tua Efficienza determinata dal capitale debba rimanere l’unico dio, e non lasciare che alcuna moralità, libertà o preoccupazione ecologista interferisca con il tuo diritto divino di trarre profitto, recingere o privatizzare a tuo beneficio. (more…)

PERCHE’ GLI HAMBURGER DI MCDONALD’S NON SI DECOMPONGONO MAI

October 21, 2010

Mike Adams
Fonte: www.naturalnews.com
Traduzione per http://www.comedonchsciotte.org a cura di RENATO MONTINI

È sempre interessante notare come i media principali “scoprono” notizie che credono essere nuove anche se la comunità salutista ne ha parlato per anni. Per esempio, recentemente il New York Times ha pubblicato un articolo intitolato Quando le medicine causano problemi che dovrebbero prevenire.
Abbiamo parlato per anni di questo argomento, di come la chemioterapia causi il cancro, i medicinali per l’osteoporosi provochino fratture alle ossa e di come gli antidepressivi portino a comportamenti suicidi.

L’ultima “novità” scoperta dai media principali è che gli hamburger e le patatine del Happy Meal della McDonald’s non vanno a male, anche se li si lascia per sei mesi. Questa storia è stata ripresa dalla CNN, dal Washington Post e altri media commerciali che sembrano essere rimasti folgorati dal fatto che il cibo spazzatura delle catene dei fast food non marcisce.

La cosa divertente è che l’industria salutista si era già interessata a questo argomento anni fa. Ricordate il video Bionic Burger di Len Foley? Era apparso nel 2007 ed è stato visto 2 milioni di volte su Youtube. Nel video c’è un ragazzo che ha comprato i suoi hamburger da McDonald’s nel 1989 e dopo due decenni non si sono ancora decomposti!

Ora lui conserva un museo di hamburger non avariati nel suo scantinato. (more…)

MORIA DELLE API: STUDIO COMMISSIONATO ALLA “BAYER”!

October 20, 2010

Negli ultimi giorni i media hanno passato la notizia che il grande mistero relativo alla moria di milioni di api, che dalla metà degli anni ’80 si abbatte sugli alveari del mondo occidentale, è stato risolto. Ma la cosa non ci convince, soprattutto quando dietro lo studio in questione si nasconde uno dei più grandi colossi farmaceutici. E infatti, vi sveliamo il retroscena.
di Rachele Malavasi 
 

 Il CCD (Colony Collapse Disorder) è un fenomeno che riguarda la sparizione di massa di intere colonie di api, che a quanto pare abbandonano l’alveare senza lasciare traccia. (more…)

Letterature fantastiche

October 18, 2010

Tutti i giorni i giornali riportano la scoperta del gene responsabile di qualche malattia, ad esempio Sla associata a una variazione genetica sul Corriere della Sera del 12 settembre.

L’odierna genetica è una branca della letteratura fantastica asservita alla propaganda per la vendita di servizi medici (analisi di laboratorio, screening, medicinali, vaccini, …). Chiaramente nel loro complesso tali servizi medici sono dannosi alla salute della popolazione oltre che al suo portafogli.

Non è difficile vedere ad occhio nudo che c’è un rapido cambiamento delle malattie di cui soffriamo, in durate temporali che non sono compatibili con cambiamenti genetici della popolazione. Un esempio lampante potrebbe essere l’esplosione dei casi di allergie ed intolleranze alimentari.

Se le malattie cambiano mentre il contesto genetico resta invariato, allora è l’ambiente che provoca le malattie (o almeno la stragrande maggioranza delle malattie), non il patrimonio genetico. Ma le ricerche epidemiologiche sulla correlazione tra ambiente e malattie sono oggi praticamente proibite.
Per un ricercatore in campo medico il proporre indagini epidemiologiche è un suicidio professionale.

Prosperano invece le “ricerche” che attribuiscono le malattie alle nostre tare genetiche.
Tutti noi nasciamo con un difetto originario, trasmesso a noi dai nostri genitori, e per tutta la vita dovremo faticare per compensare questo difetto, per curare il nostro corpo, per supplire a questa nostra carenza.

Insomma è la riedizione del peccato originale della Chiesa cattolica, riadattato per l’odierna religione medico – commerciale.
Per chi ci crede è un dovere obbedire ai suoi precetti.
Per chi non ci crede è letteratura fantastica.

Fonte: http://trumanb.blogspot.com

I liberi pensatori sono mentalmente liberi?

October 17, 2010

Natsman.sovereignsocity.com – di Mark Nesmann
A cura di Silvio De Fanti

fonte: www.disinformazione.it

Metti in dubbio l’autorità? Non riesci ad accettare la saggezza convenzionale? Vai in collera quando senti un politico fare una promessa e sai che non potrà mantenerla?
Se sì, stando alla più recente revisione del Manuale Diagnostico e Statistico dei Disordini Mentali (DSM), potresti essere mentalmente malato. In questa revisione, gli psichiatri sperano di aggiungere dozzine di nuovi disordini mentali. Sfortunatamente, molte delle cosiddette malattie hanno come bersaglio persone che semplicemente pensano o si comportano differentemente dalla maggioranza della popolazione. (more…)

Il costo nascosto dei marchi

October 16, 2010

%d bloggers like this: