Letterature fantastiche

Tutti i giorni i giornali riportano la scoperta del gene responsabile di qualche malattia, ad esempio Sla associata a una variazione genetica sul Corriere della Sera del 12 settembre.

L’odierna genetica è una branca della letteratura fantastica asservita alla propaganda per la vendita di servizi medici (analisi di laboratorio, screening, medicinali, vaccini, …). Chiaramente nel loro complesso tali servizi medici sono dannosi alla salute della popolazione oltre che al suo portafogli.

Non è difficile vedere ad occhio nudo che c’è un rapido cambiamento delle malattie di cui soffriamo, in durate temporali che non sono compatibili con cambiamenti genetici della popolazione. Un esempio lampante potrebbe essere l’esplosione dei casi di allergie ed intolleranze alimentari.

Se le malattie cambiano mentre il contesto genetico resta invariato, allora è l’ambiente che provoca le malattie (o almeno la stragrande maggioranza delle malattie), non il patrimonio genetico. Ma le ricerche epidemiologiche sulla correlazione tra ambiente e malattie sono oggi praticamente proibite.
Per un ricercatore in campo medico il proporre indagini epidemiologiche è un suicidio professionale.

Prosperano invece le “ricerche” che attribuiscono le malattie alle nostre tare genetiche.
Tutti noi nasciamo con un difetto originario, trasmesso a noi dai nostri genitori, e per tutta la vita dovremo faticare per compensare questo difetto, per curare il nostro corpo, per supplire a questa nostra carenza.

Insomma è la riedizione del peccato originale della Chiesa cattolica, riadattato per l’odierna religione medico – commerciale.
Per chi ci crede è un dovere obbedire ai suoi precetti.
Per chi non ci crede è letteratura fantastica.

Fonte: http://trumanb.blogspot.com

Advertisements
Explore posts in the same categories: Medicine, Research, Science, Society

One Comment on “Letterature fantastiche”

  1. davide miccione Says:

    La genetica come branca della letteratura fantastica merita un applauso.
    Un saluto


Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s


%d bloggers like this: