Archive for the ‘English’ category

Il costo nascosto dei marchi

October 16, 2010

Piccolo esempio di manipolazione: Pubblicita` subliminale Coca Cola

October 16, 2010

LA RUSSA USA GLI ALPLINI MORTI COME PRETESTO PER UN BOMB-BUSINESS

October 14, 2010

FONTE: COMIDAD

Nella settimana in cui il linguaggio politico si è arricchito di una nuova locuzione (il “cerchio sovrastrutturale” di Rinaldo Arpisella, portavoce di Emma Marcegaglia), sono anche morti altri quattro alpini per una mina artigianale in Afghanistan, e il ministro della Difesa, Ignazio La Russa, ha immediatamente tratto motivo dall’evento per proporre di dotare di bombe gli aerei da ricognizione italiani. Il ministro ha dimostrato anche il suo cuore d’oro, allorché ha dichiarato che l’uso di queste bombe dovrà tenere conto dell’esigenza di non determinare “danni collaterali”, cioè vittime fra i civili. Alcuni commentatori, notando l’evidente pretestuosità della proposta di La Russa, l’hanno bollata come un diversivo per celare le responsabilità del governo nella cattiva gestione strategica della “missione di pace” italiana in Afghanistan, dato che le bombe sugli aerei di ricognizione non concorrono in nulla a risolvere il problema della vulnerabilità degli automezzi militari italiani nei confronti di quel tipo di ordigni. (more…)

IL FATTORE GERMANIA: LA CREAZIONE DI UN MERCATO COMUNE CON GLI STATI UNITI

October 13, 2010

Crisi dell’ euro: l’ equilibrio monetario, chiave della dittatura dei mercati finanziari.


DI JEAN CLAUDE PAYE
diagonalperiodico.net

L’autore spiega l’offensiva ai mercati della Grecia, Portogallo e Spagna e il progetto di una struttura economica transatlantica*.

La crisi dell’euro deriva da una decisione politica, quella delle autorità della UE di impegnare la moneta comune invece di ristrutturare il debito nazionale greco. Questa ristrutturazione avrebbe salvaguardato l’euro, però avrebbe dovuto passare la mano alle banche e queste ultime avrebbero perso nell’operazione parte dei loro crediti in sospeso. (more…)

Spagna sull`orlo del Corralito

October 12, 2010

“Madrid potrebbe entrare nel tipo di spirale di morte che ha colpito l’Argentina solo un decennio fa”, ha avvertito tempo fa Paul Krugman e adesso lo ripete Joseph Stiglitz.

di Roberto Montoya
 

L’ha detto pochi mesi fa il grande guru delle finanze a livello mondiale, il neokeynesiano Premio Nobel per l’Economia 2008, Paul Krugman, e adesso lo ripete un altro influente guru, anch’egli keynesiano, statunitense ed anche premio Nobel per l’Economia (2001), Joseph Stiglitz: “La Spagna potrebbe entrare nel tipo di spirale della morte che ha colpito l’Argentina appena un decennio fa”. (more…)

UCCIDERE UN SOLDATO TALEBANO COSTA 50 MILIONI DI DOLLARI

October 11, 2010

DI MATTHW NASUTI
kabulpress.org

Uccidere 20 talebani costa un miliardo di dollari/uccidere tutti i talebani costerebbe 1700 miliardi di dollari

Il Pentagono non dirà al pubblico quanto costa localizzare, prendere come bersaglio e uccidere un soldato talebano perché il prezzo è così scandalosamente alto da far sembrare i Talebani dei super-soldati. Come è esposto in questo articolo, il costo stimato per uccidere un Talebano raggiunge i 100 milioni di dollari, mentre una stima conservativa è pari a $50 milioni. Si dovrebbe tenere un dibattito pubblico negli Stati Uniti sulla questione se i Talebani siano diventati un nemico troppo costoso da sconfiggere. (more…)

SARAH SCAZZI SHOW

October 10, 2010

Paolo Franceschetti

Proprio a ridosso dell’ articolo di Solange Manfredi sulla funzione della televisione, ci viene dato un esempio plateale di come questo strumento serva a prendere in giro i cittadini, veicolando false notizie e manipolando la realtà.

Da giorni molti mi hanno scritto, anche su questo blog o privatamente, chiedendomi perché non scrivevo un articolo su Sarah Scazzi.

La risposta è semplice. Non so nulla di questa vicenda. Non potevo scrivere nulla, perché le mie idee me le facevo solo – come tutti – leggendo i giornali.

L’unica cosa che mi era chiara è che eravamo davanti all’ennesima presa in giro perpetrata dai media ai danni delle persone normali. (more…)


%d bloggers like this: