Archive for the ‘Informazione’ category

Tunisian Revolt: Another Soros/NED Jack-Up?

January 25, 2011

by Dr. K R Bolton

January 18, 2011

“Spontaneous” demonstrations of thousands of youths pouring out into the streets with such force as to compel the flight of a long-time president… To which country are we alluding: Georgia, Serbia, Myanmar,[1] Ukraine, Poland, Czechoslovakia, Iran, Hungary…? This time it is Tunisia. All of these “revolts” followed the same pattern. Already the Tunisian revolt is being called a “color revolution” by media and political pundits, and it has also been provided with a name; the “Jasmine Revolution,”[2] like the abortive “Green” and “Saffron” Revolutions, and the successful Velvet, Rose, Orange, and Tulip Revolutions, etc.

These “color revolutions” all have a common pattern because they are all planned by the same strategists; namely the Open Society network of money speculator George Soros, who serves as a kind of modern-day Jacob Schiff in funding revolutions;[3] and the National Endowment for Democracy, the latter a post-Trotskyite founded, Congressionally-funded kind of “Comintern” promoting the “world democratic revolution” in the service of plutocracy and under the façade of liberty. (more…)

2011: UNA NUOVA DISTOPIA

January 18, 2011

Chris Hedges
Fonte: http://www.truthdig.com
Link: http://www.truthdig.com/report/item/2011_a_brave_new_dystopia_20101227
Traduzione per http://www.comerdonchisciotte.org a cura di ELENA

Due grandi rappresentazioni di un futuro scenario distopico furono “1984” di George Orwell e “Il mondo nuovo” di Aldous Huxley. Il dibattito, tra coloro che supponevano si stesse andando incontro al totalitarismo corporativo, si incentrava su chi dei due avesse ragione. Saremmo stati, come scriveva Orwell, dominati da repressivi apparati di stato per la sorveglianza e la sicurezza che ricorrevano a forme di controllo dure e violente? Oppure, come immaginava Huxley, ipnotizzati da divertimenti e spettacoli, ammaliati dalla tecnologia e sedotti da consumi sregolati per raggiungere la nostra stessa oppressione? Alla fine sia Orwell, sia Huxley avevano ragione. Huxley aveva previsto il primo stadio della nostra riduzione in schiavitù, Orwell il secondo. (more…)

I “CINQUANTA O CENTO IMBECILLI ” DI SAVIANO

December 17, 2010

DI VALERIO EVANGELISTI
globalproject.info

Roberto Saviano ha scritto, nella sua unica opera narrativa, verità innegabili sulla camorra e sull’intreccio tra affari e malavita. Gliene siamo tutti grati. Ha però interpretato la gratitudine collettiva come un’autorizzazione a predicare sempre e comunque, anche su temi di cui sa poco o niente. (more…)

La disinformazione ai tempi di Wikileaks

November 29, 2010

di: Giuseppe Sapienza

Ormai diffidenti nei confronti dei vecchi canali di disinformazione ecco che ce ne viene presentato uno nuovo a cui i dubbiosi esausti possono affidarsi con tutta la creduloneria accumulata e inespressa. Il nuovo e ultrapruriginoso buco della serratura nella stanza del potere dovrebbe essere Wikileaks. (more…)

L`orgoglio minimo del fatto

October 24, 2010

Di: Giuseppe Sapienza

Una valanga di commenti di stima incondizionata e` seguita ad un articolo del Fatto Quotidiano: “Quanto vale il prezzo delle notizie”.

Nell`articolo si denuncia la ritorsione dell`Enel, che in seguito ad un articolo sgradito,  “non acquisterà più spazi pubblicitari sul Fatto Quotidiano.” Con orgoglio quelli del Fatto  ci fanno sapere che “Grazie a vendite e abbonamenti”, non dipendono  “dalla benevolenza dei signori della pubblicità.” , e che “non scrivono sotto dettatura.”.

Tuttavia, a dispetto del tentativo di innalzare il giornale a paladino delle schiene dritte, l`articolo ha la stessa psicologia  del fidanzato che parla male della ragazza che lo ha lasciato e pubblica le foto private su internet. (more…)


%d bloggers like this: