Archive for the ‘Research’ category

L`Universita` e l`insostenibile pesantezza del ricercatore di parrucchini

December 3, 2010

Di Giuseppe Sapienza

Mi e` capitato di vedere in questi giorni un cartello di alcuni scioperanti che recitava: “Berlusconi se hai i capelli e` solo grazie alla ricerca”.

Ma il cartello, dietro il sorriso a favore dei manifestanti, nascondeva una ragione profonda a favore dei tagli. Premesso che non voglio scrivere una riga a favore di chi ne fa una questione di contabilita` e di accaparramento di risorse limitate, la riflessione che suscita quel cartello e` legata a quanto possiamo davvero permetterci ricerche il cui risultato sia, per esempio, il parrucchino di Berlusconi. (more…)

MORIA DELLE API: STUDIO COMMISSIONATO ALLA “BAYER”!

October 20, 2010

Negli ultimi giorni i media hanno passato la notizia che il grande mistero relativo alla moria di milioni di api, che dalla metà degli anni ’80 si abbatte sugli alveari del mondo occidentale, è stato risolto. Ma la cosa non ci convince, soprattutto quando dietro lo studio in questione si nasconde uno dei più grandi colossi farmaceutici. E infatti, vi sveliamo il retroscena.
di Rachele Malavasi 
 

 Il CCD (Colony Collapse Disorder) è un fenomeno che riguarda la sparizione di massa di intere colonie di api, che a quanto pare abbandonano l’alveare senza lasciare traccia. (more…)

Letterature fantastiche

October 18, 2010

Tutti i giorni i giornali riportano la scoperta del gene responsabile di qualche malattia, ad esempio Sla associata a una variazione genetica sul Corriere della Sera del 12 settembre.

L’odierna genetica è una branca della letteratura fantastica asservita alla propaganda per la vendita di servizi medici (analisi di laboratorio, screening, medicinali, vaccini, …). Chiaramente nel loro complesso tali servizi medici sono dannosi alla salute della popolazione oltre che al suo portafogli.

Non è difficile vedere ad occhio nudo che c’è un rapido cambiamento delle malattie di cui soffriamo, in durate temporali che non sono compatibili con cambiamenti genetici della popolazione. Un esempio lampante potrebbe essere l’esplosione dei casi di allergie ed intolleranze alimentari.

Se le malattie cambiano mentre il contesto genetico resta invariato, allora è l’ambiente che provoca le malattie (o almeno la stragrande maggioranza delle malattie), non il patrimonio genetico. Ma le ricerche epidemiologiche sulla correlazione tra ambiente e malattie sono oggi praticamente proibite.
Per un ricercatore in campo medico il proporre indagini epidemiologiche è un suicidio professionale.

Prosperano invece le “ricerche” che attribuiscono le malattie alle nostre tare genetiche.
Tutti noi nasciamo con un difetto originario, trasmesso a noi dai nostri genitori, e per tutta la vita dovremo faticare per compensare questo difetto, per curare il nostro corpo, per supplire a questa nostra carenza.

Insomma è la riedizione del peccato originale della Chiesa cattolica, riadattato per l’odierna religione medico – commerciale.
Per chi ci crede è un dovere obbedire ai suoi precetti.
Per chi non ci crede è letteratura fantastica.

Fonte: http://trumanb.blogspot.com

I liberi pensatori sono mentalmente liberi?

October 17, 2010

Natsman.sovereignsocity.com – di Mark Nesmann
A cura di Silvio De Fanti

fonte: www.disinformazione.it

Metti in dubbio l’autorità? Non riesci ad accettare la saggezza convenzionale? Vai in collera quando senti un politico fare una promessa e sai che non potrà mantenerla?
Se sì, stando alla più recente revisione del Manuale Diagnostico e Statistico dei Disordini Mentali (DSM), potresti essere mentalmente malato. In questa revisione, gli psichiatri sperano di aggiungere dozzine di nuovi disordini mentali. Sfortunatamente, molte delle cosiddette malattie hanno come bersaglio persone che semplicemente pensano o si comportano differentemente dalla maggioranza della popolazione. (more…)

Sorry: US Apologizes for Syphilis and Gonorrhea Experiments on Guatemalans

October 2, 2010

US researchers infected patients with STDs without their consent in the 1940s.

by Robert Bazell      http://www.commondreams.org

US Secretary of Health and Human Services Kathleen Sebelius apologized for the United States Friday for funding a 1940s study in which hundreds of Guatemalans were deliberately infected with syphilis and gonorrhea without their consent. (AFP/Alex Wong)

US government medical researchers intentionally infected hundreds of people in Guatemala, including institutionalized mental patients, with gonorrhea and syphilis without their knowledge or permission more than 60 years ago. (more…)

Big Pharma’s Crime Spree

September 28, 2010

www.bloomberg.com

By David Evans Bloomberg Markets, December 2009

Pfizer and Lilly lead a parade of U.S. companies that have paid $7 billion in penalties after promoting drugs for uses not approved by the FDA.

Prosecutor Michael Loucks remembers clearly when lawyers for Pfizer Inc., the world’s largest drug company, looked across the table and promised it wouldn’t break the law again.

It was January 2004, and the attorneys were negotiating in a conference room on the ninth floor of the federal courthouse in Boston, where Loucks was head of the health-care fraud unit of the U.S. Attorney’s Office. One of Pfizer’s units had been pushing doctors to prescribe an epilepsy drug called Neurontin for uses the Food and Drug Administration had never approved. (more…)

10.000 psichiatri sotto processo per la più grande frode nella storia della salute mentale

September 24, 2010

Di: Alessandra Drago     Da un articolo di Kieron Mcfadden        

Fonte: nexusedizioni – 19/08/2010

Sulla scia delle dichiarazioni di uno psichiatra negli Stati Uniti, secondo il quale, a causa di “un grave, ma non diagnosticato” disordine bipolare, avrebbe fabbricato dati e falsificato la sua ricerca sulle malattie mentali, nei tribunali è emerso un altro caso nel quale gli psichiatri affermano che erano pazzi quando hanno inventato la malattia mentale. (more…)


%d bloggers like this: