Archive for the ‘Science’ category

Why patients are not consumers

April 25, 2011

Font: allbleedingstops.blogspot.com

Republican budget guru Paul Ryan has a plan to end Medicare as we know it to be replaced with a series of less-generous vouchers. The House of Representatives has voted to implement this plan. The political side of this has been written about a lot, and I am not going to rehash what has been better covered elsewhere. I do want to address what seems to be a persistent fallacy or delusion which is held to a near-religious level by many free-market conservatives: The idea that market economics can have an impact on health care costs.

This concept has underpinned every major Republican health care plan since, well, since Mitt Romney’s proto-ObamaCare reforms. The idea is that consumers, when they have “skin in the game,” and when they are empowered and incentivized to see that their money is spent efficiently and only as necessary, will change their health care consumption behavior in a way which will force providers to compete on cost and quality and thus drive down costs. (more…)

Apple: the hidden costs of your iPad and iPhone

April 21, 2011

Eifion Rees

4th April, 2011

Theecologist.org

It may have billion-pound profits and gushing praise for technological innovation but Apple is increasingly in the spotlight over its labour rights and environmental record. Eifion Rees reports on the ‘sweatshop brand’

 Thinner, lighter, faster… The iPad 2, recently launched in the UK, is the latest in a proliferating number of touch-screen devices from computer giant Apple.

It arrives on these shores a mere 12 months after the advent of the original iPad and the fourth-generation iPhone. Since 2007, when the first iPhone was launched, Apple’s smartphones and tablet computers have taken the world by storm.

But in recent years the company has faced criticism for its less than exemplary environmental and social record – including the use of toxic chemicals, a secretive supply chain and a lack of general commitment to green issues. Unlike other companies, it refuses to set future targets for reducing greenhouse gas emissions and does not produce corporate social responsibility (CSR) reports. (more…)

PERCHE’ GLI HAMBURGER DI MCDONALD’S NON SI DECOMPONGONO MAI

October 21, 2010

Mike Adams
Fonte: www.naturalnews.com
Traduzione per http://www.comedonchsciotte.org a cura di RENATO MONTINI

È sempre interessante notare come i media principali “scoprono” notizie che credono essere nuove anche se la comunità salutista ne ha parlato per anni. Per esempio, recentemente il New York Times ha pubblicato un articolo intitolato Quando le medicine causano problemi che dovrebbero prevenire.
Abbiamo parlato per anni di questo argomento, di come la chemioterapia causi il cancro, i medicinali per l’osteoporosi provochino fratture alle ossa e di come gli antidepressivi portino a comportamenti suicidi.

L’ultima “novità” scoperta dai media principali è che gli hamburger e le patatine del Happy Meal della McDonald’s non vanno a male, anche se li si lascia per sei mesi. Questa storia è stata ripresa dalla CNN, dal Washington Post e altri media commerciali che sembrano essere rimasti folgorati dal fatto che il cibo spazzatura delle catene dei fast food non marcisce.

La cosa divertente è che l’industria salutista si era già interessata a questo argomento anni fa. Ricordate il video Bionic Burger di Len Foley? Era apparso nel 2007 ed è stato visto 2 milioni di volte su Youtube. Nel video c’è un ragazzo che ha comprato i suoi hamburger da McDonald’s nel 1989 e dopo due decenni non si sono ancora decomposti!

Ora lui conserva un museo di hamburger non avariati nel suo scantinato. (more…)

MORIA DELLE API: STUDIO COMMISSIONATO ALLA “BAYER”!

October 20, 2010

Negli ultimi giorni i media hanno passato la notizia che il grande mistero relativo alla moria di milioni di api, che dalla metà degli anni ’80 si abbatte sugli alveari del mondo occidentale, è stato risolto. Ma la cosa non ci convince, soprattutto quando dietro lo studio in questione si nasconde uno dei più grandi colossi farmaceutici. E infatti, vi sveliamo il retroscena.
di Rachele Malavasi 
 

 Il CCD (Colony Collapse Disorder) è un fenomeno che riguarda la sparizione di massa di intere colonie di api, che a quanto pare abbandonano l’alveare senza lasciare traccia. (more…)

Letterature fantastiche

October 18, 2010

Tutti i giorni i giornali riportano la scoperta del gene responsabile di qualche malattia, ad esempio Sla associata a una variazione genetica sul Corriere della Sera del 12 settembre.

L’odierna genetica è una branca della letteratura fantastica asservita alla propaganda per la vendita di servizi medici (analisi di laboratorio, screening, medicinali, vaccini, …). Chiaramente nel loro complesso tali servizi medici sono dannosi alla salute della popolazione oltre che al suo portafogli.

Non è difficile vedere ad occhio nudo che c’è un rapido cambiamento delle malattie di cui soffriamo, in durate temporali che non sono compatibili con cambiamenti genetici della popolazione. Un esempio lampante potrebbe essere l’esplosione dei casi di allergie ed intolleranze alimentari.

Se le malattie cambiano mentre il contesto genetico resta invariato, allora è l’ambiente che provoca le malattie (o almeno la stragrande maggioranza delle malattie), non il patrimonio genetico. Ma le ricerche epidemiologiche sulla correlazione tra ambiente e malattie sono oggi praticamente proibite.
Per un ricercatore in campo medico il proporre indagini epidemiologiche è un suicidio professionale.

Prosperano invece le “ricerche” che attribuiscono le malattie alle nostre tare genetiche.
Tutti noi nasciamo con un difetto originario, trasmesso a noi dai nostri genitori, e per tutta la vita dovremo faticare per compensare questo difetto, per curare il nostro corpo, per supplire a questa nostra carenza.

Insomma è la riedizione del peccato originale della Chiesa cattolica, riadattato per l’odierna religione medico – commerciale.
Per chi ci crede è un dovere obbedire ai suoi precetti.
Per chi non ci crede è letteratura fantastica.

Fonte: http://trumanb.blogspot.com

I liberi pensatori sono mentalmente liberi?

October 17, 2010

Natsman.sovereignsocity.com – di Mark Nesmann
A cura di Silvio De Fanti

fonte: www.disinformazione.it

Metti in dubbio l’autorità? Non riesci ad accettare la saggezza convenzionale? Vai in collera quando senti un politico fare una promessa e sai che non potrà mantenerla?
Se sì, stando alla più recente revisione del Manuale Diagnostico e Statistico dei Disordini Mentali (DSM), potresti essere mentalmente malato. In questa revisione, gli psichiatri sperano di aggiungere dozzine di nuovi disordini mentali. Sfortunatamente, molte delle cosiddette malattie hanno come bersaglio persone che semplicemente pensano o si comportano differentemente dalla maggioranza della popolazione. (more…)

La Catastrofe Degli OGM Negli USA: Una Lezione Per Il Mondo

October 15, 2010

Recentemente i non eletti potentati della Commissione Europea a Bruxelles, hanno cercato di ignorare quello che ha più volte dimostrato di essere l’opposizione schiacciante della popolazione dell’Unione europea alla diffusione degli Organismi Geneticamente Modificati (OGM) nell’ agricoltura europea. Il presidente della Commissione Ue dispone ora un contabile maltese come commissario della salute e dell’ambiente per dare l’assenso all’adozione degli OGM. L’ex Commissario all’Ambiente, dell’ UE dalla Grecia è stato un feroce oppositore agli OGM. Inolte, il governo cinese ha dichiarato che può approvare una varietà di riso OGM. Prima che le cose vadano troppo in là, farebbero bene a seguire da vicino il più grande laboratorio di OGM del mondo, gli Stati Uniti. Lì le colture OGM sono tutt’altro che positive. Semmai il contrario.
di F. William Engdahl (more…)


%d bloggers like this: